• GruppoHito

L'AMORE E IL SESSO SPIEGATO AI BAMBINI

Aggiornato il: 3 apr 2020

Parlare di sessualità ai bambini è un compito educativo a cui gli adulti non dovrebbero sottrarsi, per non lasciare che il bambino si confronti da solo con le immagini erotiche provenienti ormai da ogni parte.

E' necessario, tuttavia, che questo processo educativo avvenga con delicatezza ma, che rispetti una certa positività e naturalezza.

Nella nostra società il sesso è presente ovunque: in televisione, nelle pubblicità, nei giornali, in internet... ma in alcune famiglie è ancora un tabù.

Le immagini, in generale, hanno una valenza profonda e d'impatto molto forte nei bambini, provocano emozioni e quindi vengono interiorizzate condizionando i modelli che loro creano in risposta alla realtà. Le immagini violente o a sfondo sessuale oggi sono facilmente reperibili da tutti e se l'educazione all'affettività e all'amore è troppo avanti o in ritardo questa immagine interiorizzata diviene fonte di informazioni distorte. Il mondo interiore sfonda nel mondo esteriore che procaccia una quantità tale di nuove emozioni che condizioneranno la vita relazionale della persona.



Quando è opportuno parlare di sesso con i figli?

Ogni volta che l'argomento esce fuori, senza imbarazzi o forzature: si deve imparare a parlare di sessualità con la stessa naturalezza che si dedica agli altri discorsi. Dato che già nella scuola primaria si parlerà di sviluppo della sessualità e della riproduzione è bene che i genitori senza drammatizzare troppo spieghino con chiarezza quel che avviene.

E' necessario spiegare cos'è la mestruazione e che cosa sono gli spermatozoi, insomma conoscere le parti del corpo.


COSA FARE

1) Parlare di sesso sin da quando i bambini sono piccoli usando un linguaggio adeguato all'età;


2) Tenere presente che parlare di sesso non significa parlare solo del rapporto sessuale, la sessualità è un argomento molto vasto che riguarda il rapporto con il corpo, le fasi di crescita, cosa significa o non significa essere maschi o femmine, cosa è l'amore, l'attrazione fisica, la relazione con un'altra persona, quali sono i pericoli per la propria salute o incolumità, e così via;


3)Non introdurre argomenti nuovi, prima ancora che nei ragazzi nasca la curiosità, ma rispondere a partire dalle loro domande, esplicite o implicite;


4) Prendere spunto da argomenti discussi in tv, dai giornali, dalle esperienze degli amici, dai personaggi famosi, dai fatti di cronaca, dalla musica, da Internet, dal comportamento dei propri animali domestici e fare discorsi soprattutto ipotetici;


5) Rispondere alle domande in modo franco e semplice cercando di essere degli adulti aperti e non prigionieri delle proprie abitudini e tradizioni, è importante essere, o almeno apparire, come persone con le quali si possa parlare, confidarsi ed essere ascoltati con attenzione e interesse;


6) Non dare per scontato che il proprio figlio sia eterosessuale: ricordarsi che alcune persone potrebbero essere attratte da soggetti dello stesso sesso e che, anche se non lo si è mai considerato, potrebbero arrivare domande sull'orientamento sessuale;


7)Rispettare la privacy del bambino o dell'adolescente per non compromettere la fiducia.


COSA NON FARE

Non far crescere i bambini sotto delle campane di vetro spegnendo le luci e impedendogli di sentire e vedere.

Spesso accade che le spiegazioni vengano meno e che crescano bambini senza immaginarsi come futuri genitori neppure come pura fantasia. Oggi sempre più giovani adolescenti fanno sesso senza avere la minima percezione di quello che l'uno è in relazione dell'altro, non è concepito l'amore. Talvolta questi problemi possono nascere da proiezioni di problematiche materne o paterne non risolte, che prima o poi condurranno a turbamenti emozionali e comportamentali legati al mero fare sesso.


L’amore e la sessualità sono dimensioni profonde dell’essere umano e la loro importanza nell’equilibrio soggettivo è ampiamente provata; molte sofferenze e forme di disagio psicologico nascono dall’incapacità di gestire le relazioni amorose e sessuali in modo adeguato. Perché si stabilisca un equilibrio è importante saper distinguere "AMORE e SESSUALITA" e allo stesso tempo comprendere l'armonia tra i due.


La verità è che la sessualità fa parte dell'interezza della persona e utilizzare la sessualità e la genitorialità negli atti loro propri implica un coinvolgimento dell'affettività e dell'interezza della persona.


Hai mai affrontato il tema della sessualità con tuo figlio?

Ti è mai capitato di non sapere cosa rispondere a una domanda di tuo figlio inerente al sesso?

Se hai bisogno di consigli e non sai come affrontare questo discorso contatta la specialista saprà fornirti il giusto supporto e i giusti strumenti per farlo.


Dott.ssa Bonaccini Martina


13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Consulenze online

Privacy
La Dott.ssa Bonaccini e la Dott.ssa Di Paoli svolgono l'attività in modo individuale e autonomo collaborando nel sito alla divulgazione di materiale informativo di carattere psicologico

©2020 di GruppoHito. Creato con Wix.com