• GruppoHito

MINDFULNESS BASED STRESS REDUCTION o MBSR: 7 benefici per la salute

La Mindfulness Based Stress Reduction, è il primo protocollo terapeutico sperimentato da Jon Kabat Zinn, inventore della Mindfulness, dove viene utilizzata la meditazione per curare lo stress.

Lo stress potremo definirlo come una pressione generata da stimoli ambientali e/o psicologici, che innescano meccanismi fisiologici, quali il rilascio di cortisolo, adrenalina, noradrenalina, nel sangue, facendo aumentare il battito cardiaco, vasodilatazione (attivazione dell’asse Ipotalamo-Ipofisi-Surrene), quindi la classica risposta di “attacco o fuga”, ovvero quando il nostro corpo percepisce un pericolo, può agire in due modi: apprestando l’organismo a combattere o a fuggire, in entrambi i casi il nostro corpo si prepara a questo evento, procurandosi più ossigeno (vasodilatazione) e resistenza (battito cardiaco).

Fino a qui, niente di sbagliato, superato il momento critico, il nostro corpo si presta al ritorno della propria omeostasi.  Molto spesso però, la vita frenetica di oggi, ci mette a dura prova per un arco di tempo troppo lungo e prolungato, con effetti disastrosi sulla nostra salute.

Riequilibrare il nostro organismo è possibile, anche grazie alla Mindfulness Based Stress Reduction.

In che cosa consiste?

In sedute meditative di gruppo presiedute da un istruttore Mindfulness (meglio se psicologo o psicoterapeuta o medico), dove vengono svolte pratiche sia formali che informali (per sapere leggi qui), suddivise in 8 settimane della durata di due ore. Le pratiche dovranno essere eseguite, sotto forma di esercitazioni anche a casa, questo perché bisogna allenare la mente alla meditazione. Ogni seduta è preceduta da una spiegazione e seguita da una discussione di gruppo.

Ma quali sono i benefici della Mindfulness Based Stress Reduction? Possiamo elencarne 7 principali.

Sicuramente la riduzione dello stress è il fattore principale, ma ci sono tutta una serie di benefici a cascata su cui è opportuno soffermarsi.

1.miglioramento risposta immunitaria

2. cambiamenti nell'assetto neurologico celebrale

3. maggior consapevolezza di sé stessi e della realtà

4.aumento della produttività

5.  rende migliore l’umore

6. migliora la vita sociale

7. migliora l’auto controllo


  1. Miglioramento risposta immunitaria:


Quando passiamo un periodo di stress prolungato, a farne i conti è anche il nostro sistema immunitario, che diventa sempre più debole e poco efficace. Sapevate infatti, che la nostra mente potrebbe influire sulle nostre difese immunitarie? Ebbene sì, il vecchio detto latino Mens sana in corpore sano, non è solo un modo di dire, ma un dato di fatto! Questo è spiegato molto bene nel libro Hear Within (Il guaritore interno), di Steve Locke e Douglas Colligan. Il nostro organismo è dotato di cellule NK (Natural Killer), che hanno la funzione importante di difesa per l’organismo, se aumenta lo stress la loro funzione diminuisce, predisponendoci maggiormente alle malattie. Invece praticare la Mindfulness Based Stress Redution, quindi meditare, ha effetti benefici sul nostro organismo, aumentando le difese immunitarie e le funzioni delle cellule NK.

A tal proposito lo stesso Jon Kabat Zinn, condusse un esperimento all'università del Massachusetts, sottoponendo 23 persone affette da psoriasi a cui era stato prescritto un trattamento foto-terapico, dividendoli casualmente in due gruppi. In un gruppo si metteva in pratica la Mindfulness Based Stress Reduction, concentrandosi sul momento della terapia, mostrando attenzione consapevole a quel momento. L’altro gruppo eseguiva la semplice fototerapia. Dai risultati si evidenzia come le persone che hanno meditato hanno riscontrato risultati migliori rispetto all’altro gruppo (per saperne di più cliccate qui) .


2.Cambiamenti dell’assetto neurologico celebrale



Ne avevo già parlato nel mio precedente articolo, ricerche dimostrano come la pratica meditativa sembra possa favorire cambiamenti a livello strutturale corticale, aumentando il numero di giri a livello della corteccia insulare, che difatti si correla con una percezione più positiva del proprio corpo, e un miglioramento a livello emotivo ed emozionale. Oltre all’insula si evidenzia da studi di neuroimaging come la pratica dell’attenzione focalizzata modifichi l’attivazione di diverse aree cerebrali, in particolare della corteccia prefrontale dorsolaterale, regione che controlla le capacità decisionali e l’attenzione, la corteccia cingolata anteriore, zona che integra attenzione, motivazione e controllo motorio. Inoltre, sono state registrate variazioni del volume in diverse aree cerebrali, le cortecce sensitive temporali, l’ippocampo, e la corteccia prefrontale. In fine ricerche condotte sul tronco encefalico hanno evidenziato che quest’area importante per le funzioni di base come il respiro, il battito cardiaco, dimostri un aumento della densità della materia grigia, che testimonia un maggior controllo dei processi in gran parte automatici.


3. Maggior consapevolezza di sé stessi e della realtà



La Mindfulness Based Stress Reduction aiuta a vedere il mondo con occhi nuovi. Allena la mente a rimanere consapevoli in quello che si sta facendo, rallenta il tempo, lo estende, permettendoci di assaporarlo in tutti i suoi dettagli e sfaccettature. La vita moderna lascia senza fiato, si è costantemente sballottati tra un’incombenza ed un’altra, tal volta senza prendere fiato. Così quando ci fermiamo a respirare ci sembra che la vita ci sia sfuggita dalle mani, dandoci un profondo senso di insoddisfazione.  Coltivare la consapevolezza, aiuta a percepire meglio noi stessi e i bisogni del nostro corpo, molte volte poco ascoltato. Aiuta ad osservare il mondo come se fossimo dei bambini, come se fossimo alieni precipitati per la prima volta in questo mondo fantastico. Quante volte ti sei soffermata a osservare una foglia che trasportata dal vento cade sul manto di foglie autunnali. In tutto ciò c’è della poesia e accorgerci di questo ci aiuta a stare bene.


4 . Aumento della produttività 



Allenare la mente a rimanere nel momento presente, permette di allenare la concentrazione, fattore molto importante se si considera che stiamo in una realtà che ci bombarda costantemente di stimoli, questo induce la nostra mente ad un’operosità costante in multitasking. La Mindfulness Based Stress Reduction, migliora non solo l’attenzione e la concentrazione, ma anche la memoria e la creatività oltre che la capacità di pensare fuori dagli schemi.


5. Rende migliore l’umore



La Mindfulness Based Stress Reduction, va ad influire anche su quei meccanismi emotivo-emozionali, che tal volta ci fanno stare male. Il praticare il non attaccamento, il valorizzare il momento presente, oltre alle pratiche meditative meno statiche come lo Yoga, rimettono in moto sostanze, come la Serotonina, che fanno stare bene. Studi dimostrano come la pratica costante della Mindfulness, induce stati di benessere, sconfiggendo la depressione,(clicca qui) la reattività a stimoli ambientali, che potrebbe portare a riflettere poco sulle conseguenze delle nostre azioni, riduce l’ansia (clicca qui), e quindi anche lo stress (clicca qui).


6. Migliora la vita sociale



Già il semplice fatto che la Mindfulness Based Stress Reduction, si pratica in sessioni di gruppo, questo aiuta ad aprirsi a mettersi in relazione con la vita dell’altro, ad empatizzare con la loro storia, a sentirsi meno soli, a farci capire che tutti siamo dentro ad uno stesso calderone che si chiama vita, che non è mai semplice, nemmeno per chi è più fortunato! Sta a noi trovare la giusta chiave di lettura. Jk.Zinn, spiega nel suo libro “Vivere momento per momento”, come nella nostra vita sia importante servirci della pressione che viene generata dalle sfide per andare avanti. Ed è vero! È nelle difficoltà che si riscopre la nostra forza! Se ci asteniamo dal giudizio, ma iniziamo a leggere cosa si nasconde dietro il comportamento di una persona, noteremo che ognuno porta la sua croce, che ognuno ha un motivo, una storia che lo porta a esser quello che è. Leggere i comportamenti degli altri in questa prospettiva, magari praticando la meditazione della Gentilezza (clicca qui), ci aiuta a sviluppare compassione, a riflettere, e quindi a essere più predisposti verso noi stessi, e di conseguenza verso il mondo esterno e gli altri, facendoci sentire anche meno soli.


7. Migliora l’auto controllo



Intraprendere la Mindfulness Based Stress Reduction, aiuta ad aumentare la nostra intelligenza emotiva, a capire quando è il caso di prendersela o no, a reagire in maniera più ponderata alle sfide e alle provocazioni, a prendere decisioni più sagge. In una parola sola aiuta il nostro autocontrollo. Quando meditiamo, si invita il partecipante a non seguire il flusso dei pensieri, ma ad osservarli come foglie che scorrono in un ruscello. Già questo esercizio, ci porta a bloccare le nostre reazioni, e ad essere più controllati.


Conclusioni

La Mindfulness Based Stress Reduction è una pratica molto utile a coltivare il benessere psico-fisico e sociale, ci aiuta ad un livello che non è solo psicologico ed emotivo, ma anche fisico e fisiologico, in quanto va a intervenire proprio dall'interno dalla struttura celebrale, modificandola. Il punto di partenza è la riduzione dello stress, ma come avete potuto costatare i benefici sono molteplici e multifattoriali.


Dott.ssa Laura Di Paoli

#Mindfulness #meditazione #benessere #salute #psicologia #stress #salute #forzainteriore #yoga #cura #ansia #solitudine #vita #forza #vivereinrelax #staremeglio



15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti